header i-Italy

Focus in Italiano::L'altra Italia

L'Altra Italia

Reportage. Le tre giornate a Washington

Come tutti gli anni il responsabile ANFE, nel mese di ottobre, volge il suo viaggio per incontrare la comunità italiano-americana. In quest'articolo il primo reportage dagli States sulle tre giornate piene di incontri passate a Washington. Con serata la speciale con l’AMHS, la visita alla Georgetown University, gli eventi del Gala Weekend NIAF

Atri. Omaggio a Rodolfo Zanni

La straordinaria vicenda umana dell’artista, poi l’isolamento e la damnatio memoriae delle sue opere

Le ali per andare, le radici per restare

Intervista a Goffredo Palmerini sul suo ultimo libro “Le radici e le ali" e una domanda di fondo. Che percezione ha l’Italia contemporanea del fenomeno migratorio che l’ha vista protagonista tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo?

Lutto in casa ANFE per la scomparsa del Presidente onorario Sen. Learco Saporito

Riceviamo e pubblichiamo, unendoci al cordoglio, un breve comunicato sulla scomparsa del Sen Learco Saporito, Presidente Onorario dell'ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati) e la lettera aperta ai dirigenti dell'associazione, in Italia e all'Estero, inviata dal Presidente ANFE nazionale, dr. Paolo Genco

Lettera aperta a Niko Romito

Niko Romito (Castel di Sangro, Aq. 1974) gestisce, dal 2000, con la sorella Cristina il ristorante Reale a Casadonna, in un ex monastero cinquecentesco. In pochi anni ha conquistato 3 stelle Michelin, oltre ai più altri riconoscimenti delle principali guide del settore. Autore del libro 10 lezioni di cucina, Giunti Editore.

Sette anni dopo il terremoto dell’Aquila

In questo settimo anniversario, oltre la gratitudine per la continua calorosa vicinanza che abbiamo avvertito, vogliamo essere aperti alla speranza di futuro per la nostra comunità, per una sollecita ricostruzione materiale.

Sette anni dopo. L'Aquila che cambia

Sono certa che l’Aquila stia rinascendo, più bella di prima. Sì, penso che un futuro dignitoso questa città ce lo abbia ancora, nonostante le lamentele eterne di quelli che, pessimisti a tutti i costi, la descrivono come una malata terminale.

La corsa di Luisetta, sette anni dopo il terremoto

Storie fantastiche dal cratere aquilano. Per ricordare il settimo anniversario del terremoto dell'Aquila, il 6 aprile 2009.

Cara vecchia radio..

E sono ricordi speciali. Quella meravigliosa primavera del 1961. In Calabria la prima competizione radiofonica preparata dalla Rai

“Le radici e le ali“. La più bella Italia nel mondo

Un libro da leggere e rileggere, l’ultimo lavoro letterario dell’infaticabile Goffredo Palmerini, appassionato ambasciatore dell’Abruzzo nel mondo. Ho avuto possibilità di leggere velocemente le 336 pagine nella versione elettronica del volume che, in questi giorni, l’autore cortesemente mi ha inviato

Storia e viaggio nelle parole. L'anno bisestile

Fino al tempo di Cesare, di questo spezzone di "quasi" 6 ore nessuno ci faceva caso. E così, a distanza di anni si notava che le stagioni si spostavano, arrivavano sempre prima. I diversi popoli antichi avevano trovato il loro modo per correggere questa discrepanza ...

Turismo e curiosità. L'Aquila. Il buono e cattivo governo

Nella chiesa di San Pietro a Coppito un interessante affresco. Aquile nere e in gabbia, una scimmia legata e una storia da raccontare

Una guida per il rendiconto finanziario

Tra le novità editoriali, che hanno reso interessante il Forum “VII Forum sul Bilancio” si segnala il libro di Francesco Lenoci e Enzo Rocca “Rendiconto Finanziario”, Wolters Kluwer, 2016.

Lo scrigno dei dialetti

Il dialetto possiede la nostra anima, è un bene culturale da proteggere; è la nostra patria.

“Le radici e le ali”. E’ la sintesi di una vita

Pubblichiamo la presentazione di Mario Fratti (noto drammaturgo) del nuovo libro di Goffredo Palmerini, "Le radici e le ali". Da leggere e rileggere. Che rivela ed incoraggia

Viaggio nelle parole. Epifania

Continua l'esplorazione tra i vocaboli della lingua italiana

Dan Fante ci ha lasciato!

E' morto questa notte lo scrittore, poeta e drammaturgo di successo, 71 anni, figlio del grande John Fante, ci ha lasciato! Era nato a Los Angeles il 19 Febbraio 1944, e lì era cresciuto.