header i-Italy

Focus in Italiano::Arte e Cultura

Arte e Cultura

In viaggio con Giuseppe Verdi

Il grande road-show internazionale per la promozione del Festival Verdi, l'evento che ogni anno celebra il genio dell'opera italiana, ha fatto tappa a New York, presso l'Istituto Italiano di Cultura. A presentare l'eccezionale programma 2017 importanti personalità come la Direttrice Generale del Teatro Regio di Parma, Anna Maria Meo e il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

Alla scoperta Bel Paese. Nel Friuli Venezia Giulia

Da Trieste a Gorizia il Carso, tra bellezze e memoria della Grande Guerra

Canta la diva più antidiva. E che voce!

Metropolitan Opera. Incontriamo nel suo camerino, prima della messa in scena di L'Italiana in Algeri, Marianna Pizzolato, mezzo-soprano dalla strepitosa voce e grande interprete di Rossini.

1946-2016: Il Ricordo Di Filomena Delli Castelli e Maria Federici

Sono passati 70 anni dalla Costituente focus sulle due Madri costituenti abruzzesi Filomena Delli Castelli e Maria Agamben Federici. Saranno infatti le protagoniste del convegno presso la Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara martedi 13 dicembre dalle ore 16:30.

“Volevo Capire la Vita”, Lisetta Carmi si racconta

Quando guarda al passato, Lisetta Carmi afferma, a quasi 93 anni, di non aver vissuto solo una vita, ma ben cinque. Il disegno fatto dalla sua guida spirituale, Babaji Herakhan Baba, che la ritrae ha in effetti predetto la verità. Ciascuna delle sue facce, circondata da fiori di loto, rappresenta una vita diversa, a partire da quella della musicista, per poi proseguire con quella della fotografa, di guida spirituale, di musicista rinata, e di osservatrice silenziosa. Principalmente, Lisetta Carmi è conosciuta per la sua vita di fotografa, il cui lavoro è stato paragonato, fin dai primi scatti, a quello di Henri Cartier-Bresson.

Pinocchio, reinterpretazione di un classico italiano

L’associazione Teatro delle Due, nata dalla collaborazione di Valeria Bottazzi e Olivia Rasini, ha portato in scena la prima produzione statunitense iriadattata dal celebre testo di Carlo Collodi, "Pinocchio".

Una tenda saharawi. Una novità memorabile alla Biennale di Architettura di Venezia

Nel Western Sahara Pavillon l’architettura che negli ultimi 40 anni ha ridisegnato il territorio dell’hammada algerino che ospita 250 mila rifugiati saharawi. Tra gli edifici, il Ministero per gli Affari Sociali, realizzato dal Comune di Macerata nell’ambito dei progetti per la causa saharawi.

L'ars retorica di Giulio Cesare

Al via la decima edizione del Crossing the Line Festival (22 Sett- 3- Nov). Organizzata dal FIAF (French Institute Alliance Française) il festival ha visto il supporto degli istituti di cultura tra cui quello italiano. i-Italy ha seguito il debutto newyorkese di una delle menti più innovative del panorama teatrale, Romeo Castellucci con "Giulio Cesare - Pezzi staccati".

L'Aquila. Il significato della ricostruzione

Soprattutto, vorrei che i soldi, sia quelli pubblici che quelli provenienti da donazioni private, siano spesi onestamente per riportare città e borghi alle strutture e forme originali, ovviamente nei limiti del possibile. Nel 2016 non si potrà più ricostruire in pietra e mattoni come fecero gli antichi, ma almeno si badi a non devastare con interventi discordanti la antica fisionomia dei centri abitati, di una bellezza discreta, armoniosamente inseriti nell’ ambiente naturale.

Tre pianisti per L'Aquila: all'Umbria Jazz Festival in scena la solidarietà

Un concerto degno di nota quello che si è tenuto nello splendido teatro Pavone di Perugia per “Umbria Jazz 2016”, non solo per la performance dei suoi protagonisti, ma anche perché si è trattato di un impegno per la solidarietà, nato per ricordare una ferita italiana ancora aperta, quella inflitta al capoluogo abruzzese dal violento e distruttivo terremoto del 2009.

Massimo Ranieri ammalia Umbria Jazz Festival

Dopo l’introduzione di Sammy Miller & The Congregation, tra funk e cori gospel tradizionali, il concerto di apertura di Umbria Jazz 2016 all’Arena di S. Giuliana di Perugia spetta a uno dei più grandi esponenti della musica italiana la cui poliedricità è proverbiale: Massimo Ranieri.

John Fante: un migrante non dimentica mai le sue origini

Un premio letterario per un grande scrittore italo-americano. Un personaggio “cult” transgenerazionale, che racconta un mondo fatto di cadute e risalite, di dolori e speranze.

LʼEleganza del Cibo arriva a New York

La mostra LʼEleganza del Cibo celebra Moda e Alimentazione a New York. A Chelsea Market, 75 9th Avenue,

Design come strumento di critica sociale

In conversazione con il maestro Gaetano Pesce

La Fabbrica dei Sogni—Il mito riparte. Venite a trovarci a Cinecittà!

Giuseppe Basso inizia la sua rubrica su i-ItalyNY celebrando un anno record, il 2015, che ha riportato Roma ai tempi della HollyWood sul Tevere

Open Roads: le nuove strade narrative del cinema Italiano

Dal 2 all’8 Giugno presso il Walter Reade Theater di New York si è tenuta la sedicesima edizione di Open Roads: New Italian Cinema, la rassegna cinematografica che ogni anno presenta al pubblico nordamericano la miglior selezione dei film italiani della stagione.

Jazz, Sicilia e vita in musica per Francesco Cafiso

Il noto sassofonista siciliano, incanta la platea dell’Istituto Italiano di Cultura di New York e si racconta ad i-Italy

17 luoghi gatteschi in Italia

Una guida di viaggio che intende scoprire l'Italia attraverso l'arte, la storia e le sue tradizioni. Il mezzo? L'icona del gatto che abbraccia letteratura e storia.

Uffizi e Indiana University, il patrimonio archeologico sarà in 3D

A Firenze a partire dalla fine del mese un equipe di esperti dell'Università dell'Indiana creerà il più grande database di marmi di età greca e romana. La Galleria degli Uffizi, il Giardino di Boboli e Palazzo Pitti, con tutte le loro meraviglie archeologiche, verranno scansionati sempre di lunedì, a museo chiuso.

Disegnare una Ferrari. Conversazione con Flavio Manzoni

Come nasce una nuova Ferrari? La sinergia tra designer, ingegneri e tecnici è alla base del continuo successo della famosa casa automobilistica di Maranello. La peculiare metodica di progetto adottata da Ferrari Design permette al designer di non chiudersi in un ambito puramente stilistico e di incidere sulle scelte di progetto con il comune obiettivo di giungere ad un risultato di eccellenza.