header i-Italy

Lutto in casa ANFE per la scomparsa del Presidente onorario Sen. Learco Saporito

(April 30, 2016)
Riceviamo e pubblichiamo, unendoci al cordoglio, un breve comunicato sulla scomparsa del Sen Learco Saporito, Presidente Onorario dell'ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati) e la lettera aperta ai dirigenti dell'associazione, in Italia e all'Estero, inviata dal Presidente ANFE nazionale, dr. Paolo Genco


ROMA - E' scomparso stamane a Roma il Sen. Learco Saporito, Presidente onorario dell'ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati). Le esequie si celebreranno a Roma, lunedì 2 maggio alle ore 11, nella Chiesa di San Carlo ai Catinari (Piazza Benedetto Cairoli). Learco Saporito era nato a Scafati (Salerno) il 17 ottobre 1936. Eletto in Parlamento nel 1979, riconfermato nel 1983, 1987 e 1992, è stato Sottosegretario alla Ricerca Scientifica e Università nei Governi guidati da Giovanni Goria e Ciriaco De Mita. Rieletto al Senato della Repubblica nel 2001 e nel 2006, è stato Sottosegretario di Stato alla Pubblica Amministrazione nel secondo e terzo Governo Berlusconi.


E' stato professore di Diritto pubblico presso l'Università degli Studi "Niccolò Cusano". Per quasi trent'anni è stato Presidente dell'ANFE, la storica associazione fondata dalla Maria Agamben Federici, attualmente strutturata in Italia in 44 sedi provinciali e 16 regionali e a livello internazionale con 48 rappresentanze estere in 16 Paesi. Grande il cordoglio in casa ANFE per la dipartita del Sen. Saporito. Il Presidente nazionale dell'ANFE, dr. Paolo Genco, in un messaggio che qui di seguito si riporta integralmente, rende omaggio alla figura del Presidente onorario Learco Saporito, figura di rilievo nella storia dell'Associazione, Ente morale dal 1967.


"Increduli riceviamo la notizia della dipartita del Presidente onorario dell’ANFE, Learco Saporito, onorevole deputato e professore universitario di chiara fama, che con il suo rigore personale e professionale ha condotto una vita di abnegazione e impegno al servizio del proprio Paese, sia in ambito sociale che politico e pubblico, senza mai risparmiarsi. Il cordoglio della famiglia dell’ANFE è unanime e diffuso in tutto il mondo, tra le comunità italiane presso le quali è giunta voce dell’impegno dell’on. Saporito, quando non lui stesso in prima persona, per la nostra amata Patria. E così in Italia, dove si uniscono al mio personale cordoglio i componenti del Direttivo nazionale, Matteo Iacovelli, Stefano Stanzione e Vittorio Sgroi e il Direttore Gaetano Calà, nonché Lena Buonauro, compagna di tante battaglie a favore delle famiglie degli emigrati italiani all’estero, e Serafino Patrizio che con Goffredo Palmerini hanno seguito Saporito fin dall’inizio della sua Presidenza nazionale, quali tramite con l’ANFE in Abruzzo, luogo che diede i natali alla nostra fondatrice Maria Federici Agamben. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla moglie Grazia e ai figli di Learco, i quali hanno l’onere di conservare la memoria di cotanto uomo e padre, proprio come faremo noi all’ANFE, dove tutti i soci, in Italia come all’estero, porteranno avanti l’opera associativa nel ricordo di uno dei suoi storici Presidenti. Con cordoglio e stima. Il Presidente nazionale Paolo Genco e tutta la famiglia ANFE".

Comments

i-Italy

Facebook

Google+

Select one to show comments and join the conversation