header i-Italy

Articles by: Emanuela Medoro

  • Soprattutto, vorrei che i soldi, sia quelli pubblici che quelli provenienti da donazioni private, siano spesi onestamente per riportare città e borghi alle strutture e forme originali, ovviamente nei limiti del possibile. Nel 2016 non si potrà più ricostruire in pietra e mattoni come fecero gli antichi, ma almeno si badi a non devastare con interventi discordanti la antica fisionomia dei centri abitati, di una bellezza discreta, armoniosamente inseriti nell’ ambiente naturale.
  • Sono certa che l’Aquila stia rinascendo, più bella di prima. Sì, penso che un futuro dignitoso questa città ce lo abbia ancora, nonostante le lamentele eterne di quelli che, pessimisti a tutti i costi, la descrivono come una malata terminale.
  • Con le sue citazioni ci porta anche nel settimo girone dell’Inferno di Dante, Bernie Sanders portatore di una dimensione culturale e di contenuti sociali e politici che ricordano i sogni e le speranze dei giovani europei di tanti decenni fa, realizzati in parte dalle socialdemocrazie di alcuni stati del nord Europa.
  • Opinioni
    Emanuela Medoro(November 15, 2015)
    Una tragedia enorme, questa di Parigi della notte del 13 novembre, a pochi mesi dalla strage di Charlie Hebdo. Allora per esprimere solidarietà bastava dire “Je suis Charlie”, questa volta penso che andrebbe bene qualcosa come “J’aime Paris”.
  • Secondo weekend di settembre 2015. Migliaia di autobus da tutta Italia scaricano fiumi di gente ai parcheggi, vastissimi, dell’EXPO. Superati i percorsi obbligati di scale mobili e corridoi kilometrici, si giunge all’ incrocio del decumano con il cardo, segnato sullo sfondo dall’Albero della Vita. I padiglioni più popolari creano code che arrivano fino a cinque ore. Troppe. Abbiamo potuto visitare Casa Italia grazie all’ ingresso prioritario riservato ad anziani etc. etc. Ma questa regola varia a seconda dei padiglioni.
  • 1973: Un giornalista domanda a Fidel Castro quando si potranno ristabilire le relazioni fra Cuba e gli USA, paesi tanto lontani, nonostante la stretta vicinanza geografica. ll Leader Maximo risponde a voce alta, in modo che tutti possano ascoltare: Gli USA verranno a dialogare con noi quando avranno un Presidente nero, e in giro per il mondo ci sarà un Papa latinoamericano.
  • Questo articolo è rivolto a persone di media cultura, che hanno fatto buoni studi, conservano ricordi di scuola e coltivano ancora qualche interesse culturale, non è per studiosi specialisti della Divina Commedia o di critica letteraria.

Pages