header i-Italy

You chose: cristoforo colombo

  • L'intervento di Angelo Vivolo, Presidente dell'organizzazione 'The Columbus Citizens Foundation'. Foto di Joseph Sciame
    Con bandiere, sciarpe e fazzoletti tricolore, una cinquantina di membri di organizzazioni italoamericane ha preso parte al rally di sabato a Columbus Circle organizzato il giorno successivo la prima riunione nel Queens della Commissione esaminatrice dei “symbols of hate” voluta dal sindaco de Blasio, nel cui calderone si è ritrovato il Grande Navigatore
  • Un momento della parata sul Columbus Day con i costumi della Quintana di Foligno a New York
    Questo è l'editoriale che uscirà sul magazine in carta in lingua inglese nei prossimi giorni. Crediamo sia utile pubblicare e diffondere anche la sua versione in lingua italiana. Per il suo contenuto ma anche come anticipazione del nuovo numero di i-Italy.
  • Columbus Day in New York
    IL Consiglio comunale di Los Angeles (14-1) decide di abolire la festività del Columbus Day. Viene sostituita come hanno già fatto altre località americane, con la commemorazione delle “popolazioni indigene, aborigene e native vittime del genocidio”. Questo dopo aver assistito all’incalzare di atti vandalici nei confronti di monumenti dedicati a Cristoforo Colombo. Le maggiori associazioni italo-americane chiedono il rispetto del Columbus Day inteso come giorno dell’affermazione del senso di dignità italoamericana e di amicizia tra i popoli italiano e americano e chiamano la comunità a reagire a quello che definiscono “un insulto storico”.
  • Are we capable of knowing the full story of Christopher Columbus and its implications, and yet continue to revere him? Are we to trust our ability and that of our fellow citizens and students to study history and draw fair conclusions? Or must it be cleansed for consumption to erase the uglier aspects? As cities and school districts such as New Paltz in New York and others move to undo Columbus Day from the calendar, to rename it or to use it to express lessons of injustice and oppression, in the Guest Editorial that follows Steve Acunto, a business and cultural leader, calls for a reckoning from the vantage point not just of Italian Americans who are offended by the symbolic slap in the face this “delete” causes, but from the wider vantage point of all free people who read and study history and should be trusted to use their judgement freely – with the result that Columbus, on balance, would rightly deserve his heroic place in history… and on the calendar and in curricula.
  • Origini antichissime per un prodotto che Cristoforo Colombo portò in Europa dall'America. Nasce con gli indigeni che preparavano una ricetta a base di farina di mais e acqua.
  • The Chair of the Italian American Leadership Council sums up the debate about the future of Columbus Day and explains in detail his position on the issue. Our interviewee John F. Calvelli could perhaps be seen as a bridge between two generations of italian-Americans, facilitating the transition from past to future. Mr. Calvelli is the Executive Vice President of Public Affairs for the Wildlife Conservation Society.
  • Meet Italian actors Francesco Meola and Danilo Ottaviani and their The Cristoforo & Amerigo's Menu, a collection of poems, songs, comic scenes, both in English and in Italian. All the pieces featured in the menu are masterpieces of Italian culture, in all its levels, from the highest to the lowest (from Dante's poems to spicy Italian jokes).