header i-Italy

You chose: Goffredo Palmerini

  • Mario Fratti durante l'onorificenza a L'Aquila
    Mercoledì 5 luglio. Con una meravigliosa giornata di sole e un cielo intenso d’azzurro, il coro austero dei monti e il verde dei boschi che circondano la sua conca, L’Aquila saluta l’arrivo da New York d’uno dei suoi figli più insigni e prestigiosi: Mario Fratti. Il grande drammaturgo, nato a L’Aquila il 5 luglio del 1927, è tornato nella città natale per festeggiare il suo 90° compleanno.
  • Crotone's Castle
    The Ionian coast of Calabria—those looking to escape the crowds are in for a real treat. Less developed than the Tyrrhenian side of the region, this coast offers plenty of archaeological sites, enchanting natural beauty, and gorgeous food and wine.
  • Tobias Luthe, Giacomo Lombardo, Goffredo Palmerini, Marilena Raso, Giuseppe Di Claudio
    Si spengono i riflettori sul premio giornalistico internazionale dedicato a Gaetano Scardocchia con un risultato di tutto rispetto e già si pensa all’edizione 2018. Sotto l’occhio vigile del “re di pietra”, così viene chiamato il Monviso una delle cime più suggestive delle nostre Alpi, si sono svolti ad Ostana, in Valle Po, i lavori del premio dedicato al grande giornalista molisano spentosi a New York all’età di soli 56 anni.
  • Fatti e Storie
    Valeria Di Giuliano(May 04, 2017)
    Lunedì 1 maggio ha inaugurato al Cherry Lane Theater la quinta edizione del Festival "In Scena!". La serata è stata dedicata ai novant'anni del drammaturgo di origini aquilane Mario Fratti. Abbiamo chiesto ad alcuni dei suoi amici e collaboratori di condividere con noi un ricordo o un aneddoto legati al drammaturgo.
  • Cover of "L'Italia nel Cuore"
    Quando prendo tra le mani un libro di Goffredo Palmerini e inizio a leggerlo, non posso non emozionarmi perché ne conosco già il protagonista: l’Abruzzo, nostra comune terra di origine. Non è di sé che vuole parlare Goffredo, infatti non si mette in primo piano e non indulge nemmeno a riferimenti personali o autobiografici se questo non è funzionale al racconto e soprattutto se non serve a narrare quello che gli sta più a cuore: l’Abruzzo appunto e gli abruzzesi con le loro storie di vita.
  • “Educare alla salvaguardia del creato in tempo di migrazioni”: questo il tema di un convegno promosso dalla Fondazione Cattolica e dalla Fondazione Migrantes che si svolgerà il 7 febbraio alle ore 17, presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore di Roma. Durante l'incontro saranno presentate due nuove pubblicazioni. “Senza casa e senza tutela. Il dramma e la speranza dei profughi ambientali” di Carlotta Venturi (Tau editrice) e “Amici della Terra. Vivere nel rispetto del creato” (MamApulia Editore).