header i-Italy

Articles by: Eleonora Magnanelli

  • L'inaugurazione della mostra
    Non è la prima volta che al Piccolo Cafe viene dato spazio alle fotografie. Gli artisti selezionati parteciperanno infatti tutti al Premio Fabrizio Alessandrini, in memoria di un appassionato fotografo amatoriale prematuramente deceduto nel 2002. Quale è la ricompensa? Il Premio Tiramisù (Pick me Up), che consiste in una vecchia macchina fotografica vintage, precedentemente immersa in un barattolo di vernice glossy. Gino Alejandro è uno dei partecipanti a questo concorso. Fino al primo di aprile, tra un espresso, un cappuccino o piatti autenticamente romagnoli, si potrà visitare la sua piccola mostra Rolling NYC - rigorosamente in bianco e nero. Scatti di vita quotidiana, attimi della città che non dorme mai. Foto penetranti e taglienti che giocano con le luci e le ombre della strada.
  • Arriva il giorno che festeggia il dolce più amato dagli italiani: il Tiramisù. Si celebrerà il 21 marzo, ma si inizierà a mangiare anche prima. L'idea è di due scrittori italiani, Clara e Gigi Padovani, autori del fortunato volume "Tiramisù". Un libro-reportage alla ricerca delle origini del dessert e delle sue declinazioni più ghiotte.
  • La vicenda della band pesarese 'Soviet Soviet' respinta alla frontiera USA e rimandata in Italia. Alla base del rimpatrio forse la mancanza del visto appropriato. Lo dice Annalisa Liuzzo, avvocato esperto di immigrazione, che ha lavorato per il rilascio di visti a diversi musicisti. Non c'entrerebbe niente in questo caso la normativa sull’immigrazione del nuovo Presidente americano. I tre musicisti Alessandro Costantini, Alessandro Ferri e Andrea Giometti, sarebbero stati consigliati male. Altra riflessione va fatta su come sono stati trattati. Normale amministrazione? I componenti del gruppo non l'hanno trovata normale. Descrivendo l'accaduto come "una situazione violenta, stressante ed umiliante.”
  • Il Minotauro di Barberis
    "THE PHILOSOPHER'S NIGHT, a proposito del Minotauro" di Maurizio Barberis è un vero e proprio viaggio fotografico intorno alla psichiche umana e alla ricerca del Minotauro. La mostra, presso il Consolato Generale d'Italia, è visitabile su appuntamento fino al 19 marzo