header i-Italy

You chose: pizza napoletana

  • Parla il proprietario della famosa pizzeria di New York, Ribalta. L'arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio culturale dell'Umanità. Il iconoscimento dell'Unesco è alla cultura di una città millenaria, come Napoli che trova la sua massima espressione proprio li, su un bancone di una pizzeria. E questa volta Napoli, l'Italia hanno fatto squadra per raggiungere il risultato. Pizzaioli, Produttori della filiera, Associazioni, Agricoltori, Giornalisti, persino i politici, tutti uniti fino alla vittoria.
  • Mangiare pizza e dimagrire? Si può! Il tutto dipende da quale pizza si mangia, da come viene preparata e in quale ora della giornata la si assume. L’Executive Chef del ristorante Ribalta a New York, Pasquale Cozzolino, riscopre l’antica tradizione mediterranea mettendo al centro della sua dieta il suo piatto preferito: la pizza, rigorosamente napoletana, che se cucinata ad arte è leggera, nutriente e dietetica. Nel suo libro “The Pizza Diet - How I Lost 100 Pounds and You Can Too!”, il pizzaiolo napoletano si racconta e offre la sua dieta con ricette e consigli sul come si deve mangiare per restare in forma.
  • Dining in & out: Articles & Reviews
    Rosario Procino*(February 02, 2014)
    There are few basic rules to follow in order to distinguish a Neapolitan pizza. For a true Neapolitan there is no other pizza. There is only one kind of pizza. All around Italy, there are different kinds of pizza styles, but for us Neapolitans you can call them focacce, pizze a taglio, pizze a metro, pizza romana, pizza barese, pizza “whatever.” Bottom line is, any other style needs an adjective to qualify as pizza. Neapolitan pizza is the PIZZA, no adjectives are needed.