header i-Italy

La dottoressa Limoncini festeggiata dall'ASILM

New York, 14 novembre - - La nuova Deputy Consul General in New York, Silvia Limoncini, è stata ospite dell’ASILM ad un ricevimento, seguito da una colazione in suo onore, tenutasi nella Sirio Room del ristorante Le Cirque di New York.

Numerosi soci dell’organizzazione, che raccoglie le personalità decorate dalla Repubblica italiana, ed alcuni ospiti hanno accolto e festeggiato la Dottoressa Limoncini, che ha recentemente preso possesso del suo nuovo incarico.

Nel presentare l’illustre ospite, il presidente dell’ASILM - American Society of the Italian Legions of Merit, Cavaliere di Gran Croce Lucio Caputo, ha ricordato che la Dott.ssa Limoncini è nata a Perugia, ove ha completato i suoi studi conseguendo la laurea in scienze politiche nel 1993. Dopo aver superato il concorso di ammissione, è entrata a far parte del corpo diplomatico prestando servizio presso la sede del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a Roma.
Nel 2000 Ms. Limoncini è stata trasferita presso l’Ambasciata d’Italia a Riad.

Rientrata a Roma nel 2002 è stata nominata Capo Segreteria del Servizio Stampa del Ministero. Caputo ha poi ricordato che nel 2005 la Dottoressa Limoncini è stata  trasferita all’Ambasciata a Washington ove ha collaborato con l’Ambasciatore Sergio Vento e successivamente con l’Amb. Giovanni Castellaneta.

Nuovamente rientrata a Roma ha seguito, dal 2009 al 2010, il corso di aggiornamento professionale per Consiglieri di Legazione presso l’Istituto Diplomatico della Direzione Generale Risorse Umane e Organizzazione. Nel febbraio del 2010 è stata assegnata al Gabinetto del Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini e successivamente del Ministro Giulio Terzi di Sant’Agata. Nel 2012 è stata nominata Consigliere d’Ambasciata presso l’Ambasciata d’Italia a  Londra dove ha collaborato con l’Amb. Pasquale Terracciano. Dopo circa cinque anni di servizio nell’importante sede di Grosvenor Square, la Dott.ssa Limoncini è stata assegnata al Consolato Generale di New York ove è arrivata  lo scorso settembre.

A conclusione del suo intervento il presidente dell’ASILM ha fatto omaggio alla Dottoressa Limoncini del volume “I Cavalieri in America” e della “ASILM Friendship  Gold Medal” in segno di apprezzamento per la lusinghiera carriera sin ora svolta con gli auguri di buon lavoro nel nuovo incarico.
Fra gli ospiti presenti all’incontro, organizzato da Ms. Kimberly Fry dell’ASILM, che ha avuto un notevole successo, l’Executive Vice President dell’ASILM, Judge Eugene Nardelli, il Chief of Protocol RoseMarie Gallina Santangelo ed i membri del Board: Stefano Acunto, Vivian Cardia, Francesco De Angelis, Berardo Paradiso e Salvatore Rotella. Presente anche Ms. Dolores Alfieri, Director of Italian American Affaire del Governatore Andrew Cuomo.

Gli altri ospiti includevano uno spaccato della comunità italiana ed italo americana dell’area metropolitana di New York, quali: gli avvocati Annie Borello, Frank Desiderio e Giovanni Spinelli; il Presidente della Greater New York Chamber of Commerce, Mark Jaffe; il General Manager di Banca Intesa Sanpaolo, Biagio Calabrese; i giornalisti Stefania Spatti del Sole 24 Ore e Ugo Caltagirone dell’Ansa e varie personalità del mondo economico, commerciale e culturale fra i quali: Giuseppe Brusa, Gisella Levi Caroti, Conrad Foa, Cristina Grassi, Stephen Madsen, Luciano Moresco, Alfonso Panico, Thomas Pecora, Joseph Sciame, Serge Sondak, Ines Theodoli e Richard Torrenzano.
 

Comments

i-Italy

Facebook

Google+

Select one to show comments and join the conversation