header i-Italy

Dal Colosseo alla grande mela: Il Roma Club NYC

Mattia Ronsisvalle (December 10, 2018)
Cosa succede quando la tua passione calcistica deve traslocare insieme a te oltreoceano? Come vedere le partite della Roma in compagnia? La soluzione è Roma Club NYC!

Il calcio è qualcosa difficile da spiegare se non lo vivi in prima persona. E' un'esperienza che può migliorarti una giornata o rendertela peggiore, ma una cosa è certa: ti lascia il segno.

Molti tifosi, però, sono costretti a lasciare la propria città per opportunità di vita e di lavoro diverse.

Questa è la storia di tanti tifosi che sono emigrati verso l’estero. Oggi parliamo di uno dei due club della Capitale italiana, ossia la Roma.

Quando si parla di Roma si pensa sempre all’Italia, al suo fascino, alla sua storia, alla sua arte e così via.

Ma molti sottovalutano che la città di Roma è così caratteristica anche per il suo amore verso il calcio. Immaginate di passeggiare tra le strade della capitale, viverla in tutta la sua storia e poi giungere allo Stadio Olimpico di Roma, nella Curva Sud, tra i colori giallo-rosso. Un'emozione unica.

Ecco, ora immaginate di dovervi trasferire oltreoceano, negli Stati Uniti.  E la Roma? Come vedere la partita e respirare quell’aria di festa?

Fortunatamente potete trovare il Roma Club NYC.

Il Roma Club NYC è nato nel 2008. All’inizio la sede non era fissa, poi si scelse come location il “Ristorante Sora Lella”. Il suo Presidente e fondatore del Club, è Giovanni Peluso. Da due anni, il club, è locato al Grey Bar, un pub irlandese.

Mr. Peluso vive in America da quasi 30 anni, venuto qui come studente, si è poi affermato in ambito lavorativo come avvocato. Da sempre tifosissimo della Roma, riesce spesso a tornare nella sua città ed allo stadio Olimpico, dove porta lo striscione dedicato al Club di New York City.

“C’era l’esigenza di creare una comunità di romani e romanisti qui a New York, non è stato facile ma ce l’abbiamo fatta” – ci racconta il Presidente.

La passione che si percepisce all’interno del locale è davvero tanta: magliette dei giocatori, sciarpe, striscioni e cori. Tutto ciò tra il giallo e il rosso.

Peluso ci dice che circa 15 persone compongono il comitato esecutivo: c’è chi cura i social network, chi si occupa di fare sventolare lo striscione allo stadio in Italia e chi organizza le trasferte in Italia o all’estero. I soci sono circa quattrocento. Il Club si autofinanzia.

Si percepisce un leggero disappunto, dalle parole del Presidente, nei confronti della società Roma quando ci racconta che : “Sono circa tre anni che il Presidente della Roma non viene qui, lo invitiamo cordialmente”.

Qui si vedono non solo romani e italiani, ma anche tanti americani e stranieri che sono presenti anche all’interno del comitato esecutivo.

E Totti? Come si fa a porgli questa domanda?

“Viene spesso qui, lui è una bandiera e all’interno della società troverà la sua collocazione” – ci svela mr. Peluso.

Sembra di stare in una grande famiglia romana, all’ombra del Colosseo. L'atmofera è la stessa dei locali della capitale quando ci si ferma a parlare di calcio o guardare una partita, ma siamo a New York, il che è entusiasmante.

Comments

i-Italy

Facebook

Google+

Select one to show comments and join the conversation